FUNZIONIGRAMMA
-----------------
URP

 

SCANSIONA O CLICCA SUL
QR CODE PER INFORMAZIONI
SUL NOSTRO LICEO

COME SCANSIONARE IL QR

 

 banner ammtrasp

banner albo 

banner gsuite

DOCENTI

 

registro elettronico docenti

FAMIGLIE

registro elettronico famiglie

banner pagamenti 

banner certificati

banner certificato diploma

banner PAI

 

 INIZIATIVE DIDATTICHE 

ESABAC

banner intercultura

banner PCTO

 

banner lab2go

banner cic

banner erasmus 

etwinning

letti al vian

 

Progetto PCTO: Formula SAE Lev.2

L’Università degli Studi della Tuscia ha avviato un’attività di PCTO, sviluppata in più livelli, per introdurre i ragazzi alla facoltà di Ingegneria Meccanica. Nel corso dell’anno scolastico 2020/2021 quattro alunni della IV A e della IV B, dopo aver conseguito la certificazione relativa al primo livello durante lo scorso a.s., hanno preso parte al secondo livello dell’attività, il quale consiste nell’introdurre gli studenti all’importante tema della progettazione dei componenti meccanici complessi.

Che cos’è la Formula SAE?
La Formula SAE è una competizione universitaria internazionale di design ingegneristico proposta inizialmente dalla Society of Automotive Engineers (SAE) che prevede la progettazione di un'auto da corsa.

La nostra esperienza
L’attività di PCTO, che si sarebbe dovuta eseguire in presenza, presso l’Università degli Studi della Tuscia, si è, poi, svolta online a causa dell’emergenza COVID-19. Il percorso progettuale si è articolato in due incontri, per un totale di 10 ore, con il dottorando Alessandro Mercuri e la supervisione del Prof. Marco Marconi. Ciascuno appuntamento è stato suddiviso in: una parte teorica, durante la quale il professore, mediante il supporto di slide, ha introdotto e spiegato le basi necessarie per la progettazione ingegneristica, e una parte pratica, dove i ragazzi, sfruttando le conoscenze acquisite anche nel livello precedente, si sono cimentati nell’utilizzo del programma FreeCAD (software open source).
Con il termine CAD si intende un acronimo inglese usato per indicare due concetti differenti: computer-aided drafting, cioè disegno tecnico assistito dall’elaboratore, tipicamente in 2D; computer-aided design, ovvero progettazione assistita dall’elaboratore, soprattutto in 3D. L’impegno del progetto però si è focalizzato sul computer-aided design, che ha come obbiettivo la creazione di modelli del manufatto, e in questo caso la progettazione di un oggetto a piacere scelto dai ragazzi. Le figure sottostanti ne rappresentano un esempio.

 

L’ultima parola al gruppo, per tre quarti al femminile: “E’ stato particolare l’approccio retto verso il mondo dell’Ingegneria Meccanica che porta all’apprendimento delle skill informatiche e non solo. Inoltre è stato un progetto molto utile ed interessante poiché ha contribuito all’ampliamento dei nostri possibili sbocchi universitari, mettendoci a contatto con la realtà che dovremo affrontare negli anni a venire.”


IV A: Resch Arianna, Pazienza Daniele IV B: Ronchetti Alice, Pontoni M. Flavia

0
0
0
s2sdefault

banner eduscopio         banner usr         banner bussola trasparenza         banner noipa         banner miur