FUNZIONIGRAMMA
-----------------
URP

 

SCANSIONA O CLICCA SUL
QR CODE PER INFORMAZIONI
SUL NOSTRO LICEO

COME SCANSIONARE IL QR

 

 banner ammtrasp

banner albo 

banner gsuite

DOCENTI

 

registro elettronico docenti

PERSONALE ATA

 

FAMIGLIE

registro elettronico famiglie

 

banner certificati

banner certificato diploma

banner PAI

 

 INIZIATIVE DIDATTICHE 

ESABAC

banner intercultura

banner PCTO

 

banner lab2go

banner cic

banner erasmus 

etwinning

letti al vian

 

Il liceo Vian al Premio David Giovani

Per il secondo anno consecutivo una rappresentanza delle studentesse e degli studenti del Liceo Scientifico “I. VIAN” di Bracciano ha preso parte, con entusiasmo e interesse verso il linguaggio cinematografico, ai lavori della Giuria Giovani del Premio Nazionale Cinema “David di Donatello”, in collaborazione con Agiscuola e Ministero dell’Istruzione, come membri della locale giuria costituita presso il Cinema Palma di Trevignano Romano.

La partecipazione è consistita nella visione dei film prodotti in Italia nel 2020 su piattaforma dedicata. Al termine delle proiezioni i Giovani Giurati hanno espresso un personale giudizio critico su ogni opera ed espresso un voto di gradimento. Il suddetto percorso – fonte di indubbio arricchimento umano e culturale per ciascuno dei partecipanti – è stato portato a termine, per l’edizione 2020-2021, da venti allievi dell’Istituto.

La partecipazione al Premio prevedeva un concorso che avrebbe premiato il migliore elaborato e fornita la possibilità di partecipare alla giuria di giovani studenti per l’attribuzione del “Premio Leoncino d’Oro” presso la 78^ Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica. Una studentessa del Vian è stata la Prima Classificata per la Regione Lazio.

 

LA MIA ESPERIENZA AL PREMIO DONATELLO GIOVANI
di Flaminia Mitrano

Sono Flaminia Mitrano, ho diciotto anni, e a settembre 2021 frequenterò l’ultimo anno del Liceo Classico presso il Liceo “I. Vian” di Bracciano.

Nel novembre 2020, il docente referente del Premio David Giovani presso l’Istituto, ha invitato gli studenti di alcune classi del quarto anno a partecipare al Premio Donatello Giovani, una delle splendide collaborazioni tra Agiscuola e MIUR, punto di incontro e confronto tra giovani e cinematografia.

Essendo sempre stata appassionata di film, eventi e spettacoli, appena appresa la possibilità di partecipare al concorso non ci pensai due volte: diedi la mia adesione, ed iniziai immediatamente la periodica visione di tutti i 25 film italiani candidati al Premio, messi a disposizione gratuitamente per i partecipanti.

Una delle mie prime visioni fu “Favolacce”, meravigliosa pellicola diretta dai fratelli D’Innocenzo, un film tanto alienante quanto toccante, che subito attirò la mia attenzione, sia per la fatiscente cornice della periferia romana, sia per quel gusto per il perturbante che da sempre mi affascina.

E così, dopo la visione degli altri titoli, decisi di assegnare il mio voto e di scrivere il mio elaborato da consegnare entro il 28 febbraio 2021 a Francesco Palma, responsabile della giuria costituita presso il Cinema Palma di Trevignano Romano, proprio su questo film, sperando di poter trasmettere a tutti la passione e l’emozione che mi avevano spinto a partecipare al progetto.

Tra schede cinematografiche, discussioni critiche e lunghe sessioni di riflessione per trovare le parole giuste e i collegamenti più adeguati che potessero esternare ciò che la visione di quella pellicola mi aveva dato, cercai di scrivere un elaborato dettagliato, personale e soprattutto critico.

A dire il vero non avrei mai pensato di vincere e di far parte della giuria di giovani studenti al Festival di Venezia presso la 78^ Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica; l’idea mi sembrava così remota e Venezia così lontana!

Ma ecco che, un lunedì pomeriggio, tra sole e spensieratezza estiva, ricevo la notizia della mia vittoria regionale, e non ci credo subito, ma poi realizzo che il mio scritto è piaciuto e che la Commissione Nazionale l’ha ritenuto adeguato e valido.

Sono lieta e fiera di aver ricevuto e accolto l’opportunità di partecipare a questo progetto che ritengo mi abbia arricchito sia dal punto di vista intellettuale che personale, offrendomi un’occasione unica e speciale, nonché meravigliosa.

Inoltre vorrei ringraziare tutte le persone che hanno organizzato e permesso a noi studenti di partecipare: un grazie va al mio Liceo, uno al professor Mario Centola che, con la sua passione e gentilezza ha saputo aiutarmi in questo percorso, uno al Cinema Palma di Trevignano Romano, uno al MIUR e uno all’Agiscuola, sempre organizzatrice di progetti interessanti.

Grazie per la meravigliosa esperienza!

 

 

 

 

 

0
0
0
s2sdefault

banner eduscopio         banner usr         banner bussola trasparenza         banner noipa         banner miur